lunedì 18 febbraio - Aggiornato alle 03:06

Spoleto, cacciatore colpito alla testa da pallino di pistola ad aria compressa

di C.F.

Era al volante della propria auto quando è stato raggiunto alla testa da uno o forse due pallini, verosimilmente di una pistola ad aria compressa e non di una cartuccia come inizialmente ipotizzato dai carabinieri. Questo quanto capitato a un cacciatore cinquantenne che sabato mattina era al volante della propria 4×4 in zona Borgiano (Spoleto) per una battuta.

Cacciatore colpito alla testa L’uomo è stato colpito dal pallino e ha iniziato a sanguinare ed è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Spoleto dove è stato sottoposto alle medicazioni del caso. Le condizioni dello spoletino non destano particolari preoccupazioni e la ferita causata dai pallini non viene giudicata grave. I carabinieri sono stati quindi informati dell’accaduto e hanno avviato gli accertamenti del caso, all’esito del quale si è appurato che i pallini sono del tipo utilizzato per le pistole ad aria compressa.

Twitter @chilodice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.