Quantcast
lunedì 1 marzo - Aggiornato alle 05:10

Spoleto, travolta da un’auto: 52enne perde la vita. Alla guida il sindaco di Cannara

La donna investita sulla strada 418 all’altezza di via Croce, vana la corsa in ambulanza al San Matteo degli Infermi. Procura dispone l’autopsia

Il luogo dell'incidente (foto Fabrizi)

di Chiara Fabrizi ed Enzo Beretta

Tragico incidente sulla strada regionale 418 dove è stata investita una cinquantaduenne di nazionalità straniera residente in città. Al volante della Fiat Punto il sindaco di Cannara, l’avvocato quarantaduenne Fabrizio Gareggia.

Donna investita perde la vita La dinamica, riferiscono dal comando della polizia municipale di Spoleto, è tuttora al vaglio degli agenti intervenuti all’altezza dell’incrocio a raso con via Benedetto Croce, dove in base a una prima ricostruzione la donna stava attraversando la strada dopo essere scesa dall’autobus. Sul posto si sono precipitati i sanitari del 118 che dopo i primi soccorsi compiuti in loco hanno disposto il trasferimento della donna, M.B. le sue iniziali, al San Matteo degli Infermi. Le sue condizioni sono comunque apparse subito disperate tanto che la corsa in ambulanza a sirene spiegate verso l’ospedale si è rivelata drammaticamente vana per la cinquantaduenne arrivata priva di vita al Pronto soccorso, dove il personale medico in servizio non ha potuto far altro che constatare il decesso, così come riferito dalla Asl.

Alla guida il sindaco di Cannara Sull’incidente mortale, che si è verificato lunedì mattina intorno alle 9.40 alcune decine di metri dopo il bar Pegaso, hanno compiuto tutti i rilievi del caso gli agenti della polizia municipale che, coordinati dalla procura della Repubblica di Spoleto, risultano tuttora impegnati in una serie di accertamenti utili anche a stabilire l’esatta dinamica dell’investimento. Soltanto nel pomeriggio si è appreso che al volante dell’utilitaria che ha investito la donna c’era il sindaco di Cannara, l’avvocato Gareggia, che non ha evidentemente visto la donna attraversare la carreggiata dopo la discesa dall’autobus. In base a quanto riferito dagli inquirenti, che indagano per omicidio stradale, il sostituto procuratore Franco Bettini ha disposto l’autopsia sulla salma della vittima, mentre non sono stati adottati provvedimenti restrittivi nei confronti del sindaco Gareggia.

@chilodice e @enzoberetta83

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.