martedì 11 dicembre - Aggiornato alle 08:56

Spoleto, 17enne ferito al volto dopo schianto: tre ore sotto i ferri, sta bene

Ricostruzione dei muscoli di viso e bocca al San Matteo coi chirurghi Cordellini e Marano. Adolescente tornerà a casa tra una settimana

Il blocco operatorio dell'ospedale di Spoleto

Tre ore sotto i ferri per un intervento di ricostruzione dei muscoli di bocca e viso. Sono buone le condizioni del diciassettenne spoletino rimasto ferito al volto dopo l’incidente verificatosi venerdì scorso in viale Marconi, dove il giovane in sella a un motorino ha impattato, a seguito di una manovra azzardata, con un’auto condotta da una donna, a carico della quale i carabinieri non hanno per ora ravvisato responsabilità.

Ferite profonde al volto L’adolescente è stato subito trasportato all’ospedale di Spoleto dove è stato rapidamente stabilizzato dai medici del Pronto soccorso e dagli anestesisti, prima di essere trasferito in sala operatoria. Qui a eseguire il delicato intervento è stato il chirurgo plastico Marino Cordellini e il chirurgo Luigi Marano che per tre ore, affiancati dall’anestesista Stefano Amicucci e dalla strumentista Sonia Proietti, hanno lavorato al viso del diciassettenne, che cadendo dal ciclomotore è arrivato in ospedale con profonde ferite al volto.

Ricostruzione muscoli In particolare, l’intervento chirurgico, eseguito all’ospedale di Spoleto, ha richiesto circa tre ore per la  ricostruzione morfologica delle fasce muscolari della bocca e del viso e complessi interventi di sutura delle lacerazioni e riduzione della frattura delle ossa nasali. La delicata operazione di chirurgia plastica è considerata perfettamente riuscita, tanto che nel giro di una settimana l’adolescente dovrebbe essere dimesso e tornare a casa, anche se nella fase post chirurgica continuerà a essere seguito per minimizzare l’impatto estetico delle cicatrici. A occuparsi di lui sarà sempre l’equipe del dottor Cordellini, direttore della Chirurgia ricostruttiva della Usl Umbria 1, ma in convenzione anche nella Usl 2 proprio per gestire i casi di ustioni, incidenti stradali e gravi traumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.