giovedì 28 maggio - Aggiornato alle 17:43

Schianto tra scooterone e jeep dell’Esercito: muore 30enne, coetaneo in prognosi riservata

L’incidente a Norcia sul rettilineo di viale della Stazione, un ferito trasportato all’ospedale di Perugia

di Chiara Fabrizi

Incidente mortale a Norcia. A perdere la vita una trentenne spoletina Cristina Crispini che viaggiava a bordo di una Vespa Piaggio insieme a un coetaneo, anche lui residente a Spoleto, rimasto ferito e ricoverato con prognosi riservata.

Muore 30enne Al vaglio la dinamica dello schianto con una Jeep Renegade dell’Esercito italiano. L’impatto è stato particolarmente violento e la donna ha perso la vita sul colpo lungo il rettilineo di viale della stazione, all’altezza della Cioccolateria, dove sono intervenuti i sanitari del 118, che hanno constato il decesso della giovane. Il trentatreenne che guidava il ciclomotore, su cui viaggiava anche la vittima, è stato trasferito in elisoccorso all’ospedale di Perugia.

Ferito grave A differenza di quanto emerso in un primo momento le sue condizioni sarebbero gravi: l’uomo, infatti, è arrivato al Pronto soccorso in codice rosso a causa di traumi riportati in varie parti del corpo nella caduta sull’asfalto ed è stato ricoverato in Rianimazione con prognosi riservata. Illesi, invece, i militari a bordo dell’altro veicolo e in servizio a Norcia nell’ambito dell’operazione Strade sicure, tuttora attiva all’interno del cratere del sisma, limitatamente al capoluogo, la frazione di Castelluccio e la zona di Cascia.

Dinamica al vaglio Secondo una prima ricostruzione i due in Vespa marciavano in direzione Norcia, mentre gli uomini dell’Esercito in senso opposto. Al momento non è chiara la della dinamica dell’incidente che ha coinvolto i militari e che è al vaglio dei carabinieri di Norcia, intervenuti sul posto anche con il capitano Pasqualino Trotta per tutti i rilievi del caso. Entrambi i veicoli, come di rito, sono stati sequestrati, mentre la salma della giovane spoletina è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

@chilodice

I commenti sono chiusi.