Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 8 agosto - Aggiornato alle 18:17

Scandalo caserma Levante, ex comandante carabinieri Piacenza trasferito a Perugia

Il colonnello Savo, estraneo all’inchiesta, diventerà vicecomandante della Legione Umbria

È stato trasferito a Perugia, dove diventerà vicecomandante della Legione carabinieri Umbria, il colonnello Stefano Savo, ormai ex comandante provinciale di Piacenza, dove è stato deciso l’azzeramento della catena di comando dopo lo scandalo della caserma Levante, che ha portato all’arresto di sei militari con le pesanti accuse di spaccio, violenze e sequestri di persona. La notizia è stata riportata da La Nazione.

Trasferito in Umbria Nel repulisti deciso dai vertici nazionali dell’Arma, Savo – del tutto estraneo all’inchiesta – è stato trasferito in Umbria, dove è arrivato da qualche giorno ma assumerà il nuovo incarico solo tra qualche settimana. «Il provvedimento di trasferimento dei vertici dell’Arma da Piacenza – scrive La Nazione – era stato deciso per consentire il sereno e regolare svolgimento del lavoro del comando provinciale, e il colonnello Savo – avevano sottolineato al Comando generale, dove era stato convocato dal comandante generale Giovanni Nistri – ha convenuto, con senso di responsabilità, sulla necessità dell’avvicendamento per non pregiudicare ulteriormente i rapporti tra la cittadinanza e l’Arma».

I commenti sono chiusi.