domenica 11 dicembre - Aggiornato alle 00:43

Sant’Anatolia di Narco, ladri di tartufi si intrufolano alla «Urbani»: furto da 60mila euro

Prima hanno forzato la serratura di un cancello poi, dopo avere oscurato le telecamere, si sono introdotti all'interno dello stabilimento a bordo di un furgone

Furto di tartufi

Prima hanno forzato la serratura di un cancello poi, dopo avere oscurato le telecamere, si sono introdotti all’interno dello stabilimento a bordo di un furgone. Devono essere stati almeno due i ladri che nella notte tra lunedì e martedì hanno messo a segno il colpo ai danni della nota azienda di tartufi «Urbani», portando via, secondo una prima stima, circa 60mila euro del pregiatissimo tubero.

Il furto è stato scoperto solo martedì mattina quando i dipendenti hanno preso servizio nello stabilimento di Sant’Anatolia di Narco. Sul posto si sono immediatamente portati i carabinieri della locale caserma e pure i colleghi di Norcia che hanno avviato tutti gli accertamenti del caso per identificare i responsabili del colpo che, secondo i militari, deve essersi verificato tra mezzanotte e le quattro del mattino. A quanto è dato sapere i ladri, oltre a diverse confezioni di tartufi, avrebbero arraffato alla meglio salse e altri derivati per poi darsi alla fuga a bordo di un furgone facendo perdere le proprie tracce.