Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 24 febbraio - Aggiornato alle 18:41

Sale sul bus senza biglietto e dice: «Sono positivo al Covid-19». Denunciato

L’uomo di 34 anni avrebbe sostenuto che l’infezione lo esentava dal pagamento del ticket. E’ accusato di procurato allarme

Studenti alla fermata di un bus (©Fabrizio Troccoli)

Sale sull’autobus senza biglietto e per evitare la multa sostiene di essere positivo al Covid-19, ma non è vero. E’ stato denunciato per procurato allarme un 34enne italiano residente in Sardegna che ha spaventato il conducente del pullman e alcuni viaggiatori in zona piazza dell’Università a Perugia.

L’uomo era in compagnia di una 39enne residente a Perugia e i due sono saliti a bordo senza fare il biglietto e poi hanno iniziato a fare baccano. Il conducente ha quindi chiesto a entrambi di mostrare il titolo di viaggio che non avevano e lui a quel punto ha sostenuto di non avere i soldi per comprarlo e data la sua positività al Covid-19 non avrebbe potuto essere multato. Ovviamente il dipendente dell’azienda trasporti si è spaventato e ha chiesto l’intervento della polizia che ha identificato entrambi accertando che sia lui che lei erano gravati da precedenti di polizia. Gli approfondimenti con la Usl hanno permesso di verificare come l’uomo fosse negativo e a suo carico è scattata la denuncia.

I commenti sono chiusi.