Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 27 settembre - Aggiornato alle 07:54

Rubano nelle auto in sosta vicino alla ciclabile: tre arresti, recuperati mille euro

Segnalazione di un cittadino permette ai carabinieri di fermare i ladri subito dopo due colpi

di Chia.Fa.

C’è la segnalazione di un cittadino, che aveva notato un’auto con a bordo alcuni uomini aggirarsi tra le auto in sosta vicino alla pista ciclabile Spoleto-Assisi, all’origine dell’appostamento che ha permesso ai carabinieri di arrestare per furto tre uomini, di età compresa tra 20 e 55 anni, due residenti fuori regione, ossia in Veneto e nel Lazio, mentre un altro nel comprensorio di Foligno. Tutti sono già comparsi davanti al giudice Luciano Padula che ha convalidato l’arresto e disposto i domiciliari per l’unico già gravato da precedenti specifici e l’obbligo di firma per gli altri due.

Rubano nelle aut: tre arresti I fatti risalgono ad alcuni giorni fa quando al 112 è arrivata la chiamata di uno spoletino allarmato per alcune presenze lungo la ciclabile, dove spesso si consumano furti ai danni di persone che parcheggiano le auto per poi praticare attività sportiva. Da qui le ricerche fatte scattare dai carabinieri di Campello sul Clitunno che sono riusciti a localizzare la vettura sospetta e a organizzare l’appostamento. Poco dopo, davanti agli occhi dei militari, i tre hanno messo a segno due furti, forzando con una chiave modificata le serrature di due auto parcheggiate all’interno delle quali i proprietari avevano lasciato i portafogli nascosti sotto il sedile o nel vano portaoggetti. I ladri hanno quindi ripulito i due abitacoli e poi sono risaliti in macchina per allontanarsi, ma nel giro di poche decine di metri sono stati fermati dai carabinieri. Dal controllo compiuto a loro carico sono spuntati i tre portafogli, con all’interno circa mille euro complessivi, più i documenti e le carte di credito delle vittime. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata ai legittimi proprietari, che tornando al parcheggio hanno trovato i militari e i tre delinquenti.

@chilodice

I commenti sono chiusi.