Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 28 gennaio - Aggiornato alle 06:18

Quando Massimo Ferrero aveva messo gli occhi sulla Ternana. Er Viperetta, però, la voleva gratis

Il presidente della Sampdoria arrestato per reati societari e bancarotta nel 2017 sembrava a un passo dal rilevare il club umbro

di Enzo Beretta

Eppure c’è stato un momento durante il quale il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero sembrava a un passo dal rilevare la Ternana Calcio. Spulciando nell’archivio delle redazioni viene fuori che Er Viperetta, arrestato nelle ultime ore per reati societari e bancarotta, nella primavera del 2017 era interessato a entrare nella quota azionaria del club umbro insieme a imprenditori locali.

Sampdoria e Ternana Siamo a maggio, stagione difficile per le Fere che in Serie B hanno già cambiato tre allenatori – Christian Panucci, Benny Carbone e Carmine Gautieri – prima dell’arrivo in panchina di Fabio Liverani che, contro ogni pronostico, con 26 punti in 13 partite, conquista la salvezza. L’obiettivo di Ferrero – si legge – sarebbe stato quello di rilevare la società calcistica che poteva essere ceduta gratuitamente dalla famiglia Longarini. Lo schema ipotizzato avrebbe previsto Ferrero proprietario della Ternana ma, contemporaneamente, anche della Sampdoria. Poi non se ne è fatto più niente perché il 21 giugno 2017 Stefano Bandecchi si sarebbe insediato alla presidenza.

I commenti sono chiusi.