Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 9 dicembre - Aggiornato alle 17:48

«Pronto, venite che sto per uccidere il mio fidanzato…»

Strana telefonata al 112 che si precipita nella casa di Perugia. Nel frattempo però gli animi si erano calmati

di En.Ber. 

Telefona al 112 e in preda all’agitazione annuncia di voler uccidere il fidanzato. Poi butta giù la cornetta, senza neppure specificare l’indirizzo, comunque rintracciato dalle forze dell’ordine che si precipitano nell’abitazione di Ponte Valleceppi. Lì, però, c’è solo la madre della donna che racconta di aver assistito al litigio tra la coppia, che nel frattempo si era spostata a casa del fidanzato. La donna che pochi minuti prima aveva parlato con il centralino delle forze dell’ordine ha spiegato che, effettivamente, aveva esagerato con le parole: a quel punto gli investigatori hanno invitato i fidanzati a mantenere un atteggiamento più contenuto.

I commenti sono chiusi.