Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 22 maggio - Aggiornato alle 19:18

Positivo al Covid sorpreso a pescare al fiume Chiascio: «Avevo bisogno di un momento di svago»

Il trentenne era uscito di casa senza dare spiegazioni alla moglie che si è preoccupata e ha chiamato i carabinieri

Positivo al Covid va a pescare al Chiascio. Ne danno notizia i carabinieri. L’uomo, un trentenne positivo al coronavirus, senza dare spiegazioni si era allontanato da casa: la moglie, preoccupata, ha chiamato i carabinieri che lo hanno rintracciato sulla riva del fiume con la canna da pesca. Ai militari ha riferito di essersi allontanato di casa in cerca di un momento di tranquillità e svago senza, tuttavia, pensare alle conseguenze del gesto.

I commenti sono chiusi.