Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 25 gennaio - Aggiornato alle 06:35

Polizia, controlli contro il gioco illegale: faceva caffè anziché vigilare la sala giochi

Sospesa la licenza a un esercizio commerciale di Santa Maria degli Angeli

Denunciato dalla polizia un 71enne, titolare di un bar, che anziché vigilare la sala giochi serviva caffè dietro il bancone del bar di Santa Maria degli Angeli. Trenta, in totale, gli esercizi tenuti sott’occhio dalla polizia impegnata nei servizi di prevenzione e repressione del gioco illegale: gli agenti hanno passato al setaccio bar, tabacchi, ricevitorie, circoli privati, sale slot ed agenzie per le scommesse.

Le licenze L’anomalia – viene riferito in un comiunicato stampa – è stata ravvisata a Santa Maria degli angeli, dove il rappresentante del titolare delle licenze, nei fatti, non sorvegliava l’ingresso delle persone nella sala Vlt. Si è così proceduto alla sospensione delle licenze per sette giorni.

I commenti sono chiusi.