Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 7 ottobre - Aggiornato alle 05:11

Perugia, va fuori strada con l’auto e resta ferito: arrivano padre e fratello, ma rimediano la denuncia

In ospedale un 32enne, mentre i parenti hanno minacciato e insultato gli agenti impegnati nei rilievi

foto di archivio Umbria24

Un 32enne ha perso il controllo dell’auto in via Menotti a Perugia ed è rimasto ferito, ma sul luogo dell’incidente il padre e il fratello hanno rimediato anche una denuncia. Sì, perché, secondo la ricostruzione fornita dalle autorità, i due parenti, arrivati successivamente in via Menotti, hanno iniziato a contestare la ricostruzione delle forze ordine intervenute per i rilievi del caso. Malgrado gli inviti a restare calmi, i due parenti, il padre ha 51 anni e il fratello 30, hanno continuato a inveire contro gli operatori di pubblica sicurezza, arrivando anche a minacciarli. A quel punto gli è stato chiesto di mostrare i documenti per l’identificazione, ma entrambi si sono rifiutati. Dopo vari tentativi, il genitore ha consegnato la patente, mentre il fratello ha ritenuto di non doverlo fare, forse non sapendo che si tratta di un reato. In ogni caso a carico di entrambi è scattata la denuncia per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale, oltreché per il rifiuto di fornire le proprie generalità. Il 32enne, invece, è stato sanzionato per la mancata revisione del veicolo e il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza.

I commenti sono chiusi.