Quantcast
venerdì 7 ottobre - Aggiornato alle 04:33

Perugia, torna in carcere il ‘Barone’ della droga: la condanna per spaccio è definitiva

Il nigeriano è stato bloccato dai carabinieri: trascorrerà i prossimi tra anni dietro le sbarre del penitenziario di Capanne

Trascorrerà i prossimi tre anni in una cella del carcere di Capanne un trentenne nigeriano considerato dai carabinieri uno dei «signori della droga di Fontivegge». Per lo straniero, infatti, residente in via del Macello, è divenuta definitiva la sentenza del processo in cui era imputato per spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, fermato dai carabinieri, ha già trascorso un periodo di 12 mesi ristretto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.