giovedì 18 ottobre - Aggiornato alle 11:17

Perugia: riaperta al cimitero via Enrico dal Pozzo, disagi e contestazioni per i ritardi

Grossi disagi per il traffico tra Monteluce e la zona dei Ponti: guasto riparato e gestione del traffico contestata

La strada transennata

di Maurizio Troccoli

Grossi disagi in zona Monteluce per la rottura di un tubo dell’acqua lungo via Enrico Dal Pozzo nei pressi del cimitero monumentale. La strada è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia con traffico deviato da Monteluce verso via Eugubina o Porta Pesa e per chi proviene da Ponte San Giovanni o Casaglia indietro per aggirare l’ostacolo. Secondo quanto si è appreso sul posto, il guasto è stato riparato nel corso della mattinata. I numerosi disagi arrecati alla circolazione hanno determinato forti contestazioni da parte degli automobilisti sopraggiunti che si sono trovati la barriera davanti. Tuttavia quando sono da poco passate le 11.30 di venerdì, l’intervento alla tubatura e la riparazione del manto stradale era ultimato. In diversi hanno reclamato che fosse possibile a quel punto riaprire la viabilità. Invece i vigili urbani presenti hanno detto che bisognava attendere l’autobotte per la pulizia del manto. Di tutta risposta c’è stato chi ha fatto notare che il disagio per una strada chiusa, tra l’altro una delle principali vie di accesso alla città, fosse molto più grave rispetto a quello determinato dai resti di polvere sul manto. E che tuttavia se proprio non si voleva aprire in entrambi le corsie, si sarebbe potuto comunque optare per un senso alternato. Viene fatto in condizioni ben più gravi di queste, ad esempio quando c’è un veicolo incidentato sulla carreggiata. Nulla da fare. Sono partite alcune telefonate tra i vigili urbani presenti sul luogo e gli uffici comunali di riferimento. Con ogni probabilità qualche responsabile della polizia municipale. Il risultato è stato che la strada è rimasta chiusa fino alle 13, in attesa che arrivasse un’autobotte per pulirla dalla polvere. In questo frangente non si è ritenuto di aprire la strada nè momentaneamente, per poi richiuderla per l’intervento dell’autobotte, nè in senso alternato. Mentre sono stati molti i veicoli invitati a trovarsi un percorso alternativo.

I commenti sono chiusi.