domenica 23 settembre - Aggiornato alle 05:01

Perugia, sfondano vetrina di un bar portando via 1.600 euro: arrestati a Porta Pesa

Protagonisti un 30enne e un 25enne che con un blocco di cemento hanno assaltato un bar a San Martino in Campo

Agenti della squadra mobile al lavoro (foto F.Troccoli)

È di furto aggravato l’accusa a carico di due uomini, due rumeni di 25 e 30 anni, arrestati nella notte tra mercoledì e giovedì dalla polizia della questura di Perugia. I due intorno alle 1.45 hanno dato l’assalto a un bar della frazione di San Martino in Campo, portando via un cambiamonete con dentro circa 1.600 euro tra monete e banconote. Le telecamere mostrano due persone spaccare la vetrina con un blocco di cemento per poi fuggire. Sulle loro tracce poco dopo si mette una pattuglia della squadra Volante che riesce a rintracciare un furgone e un’auto nel centro di Perugia, nella zona di Porta Pesa: vista le divise, macchina e furgone accelerano nel tentativo di scappare, operazione che riesce solo agli occupanti dell’auto.

L’arresto Il furgone invece viene bloccato e dentro ci sono i due uomini, classe ‘88 e ‘93: il primo ha alle spalle molti precedenti per reati contro il patrimonio (tre gli arresti tra 2006 e 2008 oltre a una denuncia per ricettazione), resistenza, possesso di coltello e minacce. Gli agenti sotto il tappetino lato guidatore trovano una felpa con dentro 489 monete da due euro, mentre gli 810 euro in banconote sono saltati fuori dalle tasche del 30enne. Arrestati, saranno processati per direttissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.