domenica 11 dicembre - Aggiornato alle 07:00

Perugia, operaio colpito da una sponda di cemento: ricoverato in gravi condizioni, operato per sei ore

Ennesimo incidente sul lavoro in Umbria. Un operaio di 49 anni è rimasto gravemente ferito venerdì mattina in un'azienda di Olmo, alle porte di Perugia, che si occupa della costruzione di manufatti in cemento

L'uomo è stato soccorso dai sanitari del 118 (Foto F.Troccoli)

di D.B.

Ennesimo incidente sul lavoro in Umbria. Un operaio di 49 anni è rimasto gravemente ferito venerdì mattina in un’azienda di Olmo, alle porte di Perugia, che si occupa della costruzione di manufatti in cemento. L’incidente è successo intorno alle 8 e, secondo le prime informazioni, il 49enne sarebbe stato colpito da una sponda in cemento trasportata da un carro-ponte.

In ospedale L’uomo è stato soccorso dai sanitari del 118 del Santa Maria della Misericordia ed è ora ricoverato nell’ospedale perugino. Qui i medici lo hanno portato prima nella sala rossa del pronto soccorso dove gli hanno riscontrato la frattura del bacino, quella del femore, un trauma toracico addominale e lo spappolamento delle gambe. L’uomo è poi stato sottoposto a un intervento chirurgico di sei ore in cui hanno operato tre diverse equipe: chirurgia generale, ortopedia e urologia. L’uomo è stato poi ricoverato in rianimazione.

Indagini in corso Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per spostare l’uomo, la polizia scientifica, la polizia che conduce le indagini del caso e personale della Asl. Al momento non è ancora nota la dinamica dell’incidente.