Quantcast
lunedì 26 settembre - Aggiornato alle 09:11

Perugia, infermiera dorme e non soccorre neonata: la Procura apre un’inchiesta

Indagini per verificare se il comportamento della donna ha avuto effetti sulla bimba. Ma lei confida nel reintegro

di Enzo Beretta

La Procura di Perugia ha aperto un fascicolo d’indagine sull’episodio del 6 ottobre 2016 che ha portato al licenziamento di un’infermiera del reparto di neonatologia accusata di essersi addormentata durante il turno notturno ignorando l’allarme proveniente dall’incubatrice di una bimba che in terapia semintensiva aveva bisogno di aiuto. Dopo il provvedimento disciplinare per la professionista potrebbero dunque aprirsi le porte di una contestazione penale.

Indagini in corso Gli accertamenti dell’autorità giudiziaria – svolti nel massimo riserbo – aiuteranno a comprendere le eventuali responsabilità della donna. Insomma, se il comportamento contestato abbia in qualche modo avuto effetti sulla neonata ricoverata all’ospedale Santa Maria della Misericordia.

L’allarme dell’ossimetro Secondo le prime testimonianze la donna è stata sorpresa a dormire su un materasso a terra mentre dall’incubatrice della neonata proveniva la segnalazione provocata dall’alterazione dei parametri vitali monitorati con l’ossimetro, strumento utilizzato per controllare in modo continuo lo stato di ossigenazione del sangue, quindi la frequenza cardiaca e l’intensità della pulsazione.

Infermiera prossima alla pensione Secondo la ricostruzione ad accorgersi dell’accaduto sono state due colleghe in servizio nel reparto a fianco intervenute, poi, insieme al medico di guardia per rianimare la piccola successivamente trasferita all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Al termine dell’istruttoria – conclusa tre mesi dopo i fatti – l’Ufficio provvedimenti disciplinari dell’Azienda ospedaliera di Perugia ha deciso di licenziare l’infermiera ormai prossima alla pensione. Contro il licenziamento con ogni probabilità ricorrerà la donna che ha incaricato un legale di acquisire gli atti per la revisione del giudizio e ottenere il reintegro.

Una replica a “Perugia, infermiera dorme e non soccorre neonata: la Procura apre un’inchiesta”

  1. siska ha detto:

    il reintegro????? ormai vada in pensione non è in grado di svolgere questo delicatissimo lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.