Quantcast
lunedì 1 marzo - Aggiornato alle 00:21

Perugia, in duomo i funerali di Fabio Dean: «Per lui al centro di tutto c’era sempre l’uomo»

Nella cattedrale, accanto ai quattro figli (uno di loro, Giovanni Dean è presidente dell'Ordine degli avvocati di Perugia) e agli altri familiari, hanno preso posto i più stretti collaboratori del penalista

Sabato in duomo l'ultimo saluto al celebre penalista (Foto F.Troccoli)

Celebrati sabato pomeriggio nel duomo di Perugia i funerali di Fabio Dean, avvocato e docente universitario, morto nella notte tra giovedì e venerdì all’eta di 79 anni. Nella cattedrale, accanto ai quattro figli (uno di loro, Giovanni Dean è presidente dell’Ordine degli avvocati di Perugia) e agli altri familiari, hanno preso posto i più stretti collaboratori del penalista.

Rose rosse sulla bara Con loro il personale dello studio (a partire dalle segretarie storiche di Dean) e quasi tutti gli avvocati del foro di Perugia. Molti anche gli appartenenti alla magistratura, come il procuratore di Terni Fausto Cardella, il sostituto procuratore generale Dario Razzi e il giudice Nicla Flavia Restivo. Diversi i volti commossi. Sulla bara è stato posto un cuscino di rose rosse.

Il ricordo dell’avvocato Falcinelli Nella sua omelia il parroco ha ricordato anche l’attività professionale dell’avvocato Dean. Sottolineando come «avesse sempre una parola di aiuto» per chi lavorava con lui. Prima che il feretro lasciasse la cattedrale è stato l’avvocato Francesco Falcinelli, uno dei più stretti collaboratori del professor Dean, a prendere la parola. Con voce commossa ha ricordato «il giurista» e la figura umana di quello che è stato uno dei più noti penalisti perugini. L’avvocato Falcinelli ha ricordato come per Dean «al centro di tutto ci fosse sempre l’uomo». Ha quindi sottolineato «la dignità e la serenità» con le quali ha affrontato la malattia che lo aveva colpito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.