Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 19 settembre - Aggiornato alle 12:28

Perugia, figlioletto affidato a una comunità e la mamma 35enne tenta di buttarsi nel Tevere

Intervento lampo di un appuntato dei carabiniere e un brigadiere della finanza che riescono ad afferrare la donna e metterla in sicurezza

Il figlioletto viene affidato a una struttura socio educativa e lei si arrampica su un ponte del Tevere in zona Ponte San Giovanni e minaccia il suicidio. Intervento lampo dei carabinieri e dei finanzieri di Perugia che sono riusciti ad afferrare la 35enne e a metterla in sicurezza. A dare l’allarme una signora residente in zona che ha notato la giovane in piedi sul ponte, mentre diversi passanti cominciavano a radunarsi nella zona e a parlare con la mamma per farla desistere dall’estremo gesto. Sul posto sono quindi intervenute due pattuglie dell’Arma e delle fiamme gialle, con un appuntato e un brigadiere che si sono arrampicati sul ponte e approfittando di un attimo di distrazione della 35enne sono riusciti ad afferrarla e metterla in salvo. Sul posto è stato quindi richiesto l’intervento del 118 che ha trasportato la donna in ospedale per tutti gli accertamenti del caso.

I commenti sono chiusi.