lunedì 5 dicembre - Aggiornato alle 01:27

Perugia, controlli dell’Azienda ospedaliera per verificare la presenza di legionella: «Esito negativo»

A dirlo è il dottor Giuseppe Ambrosio, direttore sanitario del nosocomio perugino, in merito alla notizia apparsa su un quotidiano locale che parlava della presenza del batterio della legionella in alcune tubature dell'ospedale

Il Santa Maria della Misericordia di Perugia (Foto Umbria24)

«L’Azienda ospedaliera ribadisce che la situazione è di assoluta tranquillità». A dirlo è il dottor Giuseppe Ambrosio, direttore sanitario del nosocomio perugino, in merito alla notizia apparsa su un quotidiano locale che parlava della presenza del batterio della legionella in alcune tubature dell’ospedale. «L’Azienda ospedaliera di Perugia – sostiene Ambrosio – ritiene doveroso tranquillizzare l’opinione pubblica. Infatti, i locali e gli impianti dell’ospedale perugino sono regolarmente tenuti sotto controllo e sanificati secondo le procedure di legge. I rilievi effettuati la scorsa settimana hanno dato esito interamente negativo. Inoltre, per quanto riguarda i locali della facoltà di Medicina adiacenti l’ospedale, anche in questo caso i riscontri dei giorni scorsi sono risultati entro i valori consentiti, assolutamente privi di pericolosità infettiva. La legionella – conclude Ambrosio – è un organismo ubiquitario, e pertanto la sua presenza in basse concentrazioni si può verificare normalmente senza conseguenze per la salute dei cittadini».