venerdì 26 aprile - Aggiornato alle 17:54

Perugia, arrestato uno dei pusher di Fontivegge: deve scontare un anno di carcere

La polizia rintraccia un 34enne davanti alla stazione. Precedenti anche per rapina

Passeggeri di fronte alla stazione (foto ©Fabrizio Troccoli)

Deve scontare una pena pari a un anno, tre mesi e venti giorni di reclusione per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, in relazione a fatti commessi a Perugia a partire dal 2013. La polizia ha arrestato un 34enne tunisino considerato uno dei pusher di Fontivegge. Nei suoi confronti pendeva un ordine di carcerazione emesso dal tribunale. Gli uomini della della squadra mobile lo hanno rintracciato proprio davanti alla stazione. Peraltro, oltre ai trascorsi in materia di stupefacenti, l’uomo, irregolare sul territorio nazionale, aveva collezionato precedenti penali anche per i reati di rapina, violazione di domicilio e invasione di edifici, nonché per inottemperanza alle norme in materia di immigrazione.

I commenti sono chiusi.