Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 16 maggio - Aggiornato alle 19:33

Orvieto, detenuti ubriachi di grappa in carcere: botte e fiamme nella cella

Il liquido alcolico è stato prodotto illegalmente in cella facendo macerare la frutta. I sindacati: «Situazione insostenibile»

«Due detenuti, completamente ubriachi per aver probabilmente ingerito grappa prodotta illegalmente in cella facendo macerare la frutta, si sono picchiati di santa ragione nel carcere di Orvieto e solamente grazie al tempestivo intervento della polizia penitenziaria si è riusciti a separarli ed a impedire più gravi conseguenze». È quanto racconta Fabrizio Bonino, segretario nazionale del Sappe per l’Umbria, il quale aggiunge: «Qualche ora dopo uno dei due ha dato fuoco alla cella ma anche in questo caso i poliziotti sono riusciti a contenere il detenuto». Quindi l’affondo: «La situazione a Orvieto è insostenibile. La polizia penitenziaria è in ginocchio».

I commenti sono chiusi.