venerdì 10 luglio - Aggiornato alle 05:05

Muore durante gita in montagna il professore emerito di Paleontologia Federico Venturi

Venturi, 80 anni, è deceduto a causa di un malore sul monte Genzana, in provincia de L’Aquila

L'area del monte Genzana

È stato un malore a uccidere sabato in provincia de L’Aquila Federico Venturi, 80 anni, professore emerito di Paleontologia all’Università di Perugia. Venturi stava facendo un’escursione sul monte Genzana a Pettorano sul Gizio quando ha avuto un malore che, nonostante l’immediato soccorso di un amico che era con lui, non gli ha lasciato scampo. Quando sono arrivati con l’elicottero del 118 i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso. La squadra del soccorso alpino di Sulmona ha provveduto al recupero via terra della salma, trasferita prima nella caserma dei carabinieri di Pettorano sul Gizio, poi nell’obitorio dell’ospedale di Sulmona per la ricognizione cadaverica, disposta dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Sulmona. Venturi, originario di Firenze, ha insegnato Paleontologia a Perugia dal 1982 al 2010 ed è noto in campo internazionale come uno degli specialisti di ammoniti del Giurassico inferiore. Il professore era anche un grande conoscitore del massiccio del monte Catria, lungo l’appennino umbro-marchigiano, del quale ha decifrato la storia geopaleontologica.

I commenti sono chiusi.