domenica 26 febbraio - Aggiornato alle 06:43

Montefalco, entra a ristorante e minaccia col coltello il cuoco: 54enne arrestato

Tentato omicidio: ha provato a colpire l’uomo con la lama da 30 cm, tempestivo intervento dei carabinieri

Entra in un ristorante e col coltello minaccia il cuoco. È stato arrestato dai carabinieri e dovrà rispondere dell’accusa di tentato omicidio, il cinquantaquattrenne di nazionalità albanese ma da tempo residente a Montefalco, che proprio in un locale del centro storico ha dato in escandescenza di fronte a una quindicina di persone. L’uomo, già noto alle forze di polizia, si è presentato al locale ubriaco e si è subito scagliato contro il cuoco del locale, un uomo di 38 anni. Dopo pochi istanti di minacce ha estratto un coltello che nascondeva sotto i pantaloni all’altezza del polpaccio e ha invano tentato di colpire l’uomo. Fortunatamente le condizioni precarie dell’aggressore hanno evitato il peggio così come il tempestivo intervento dei carabinieri, allertati da più chiamate al 112, ha permesso in breve di disarmare l’uomo, sequestrargli il coltello con una lama di 30 cm e accompagnarlo in caserma a Foligno. In base agli accertamenti è emerso che l’aggressione è riconducibile a futili motivi, legati probabilmente a questioni personali e familiari del cinquantaquattrenne. A suo carico la procura della Repubblica di Spoleto ha contestato il tentato omicidio, l’arresto è stato convalidato dal gip e l’uomo è rinchiuso nel carcere di Maiano.