Currently set to Index
Currently set to Follow
giovedì 19 maggio - Aggiornato alle 07:24

A fuoco autocisterna con 40 mila litri di benzina: autista ustionato. Valico Somma riaperto

Il 52enne di Assisi è stato trasferito a Roma ed è in prognosi riservata. Il mezzo si è ribaltato nel tratto spoletino della Flaminia

L'autocisterna in fiamme

di Marta Rosati e Chiara Fabrizi

Un’autocisterna con 40 mila litri di carburante è andata in fiamme martedì mattina, intorno alle 7.30, nel tratto spoletino della Flaminia, precisamente all’altezza del bar Belli, che si trova sul valico della Somma. L’autotrasportatore cinquantaduenne residente ad Assisi è riuscito a scendere dall’abitacolo, ma ha comunque riportato ustioni al volto, alle gambe e alla braccia. Secondo quanto emerge dopo essere stato trasportato all’ospedale di Spoleto è stato trasferito al Sant’Eugenio di Roma. Il tratto di statale tra Spoleto e Terni è rimasto chiuso al traffico da martedì mattina fino alle 20 circa quando tecnici Anas hanno provveduto alla riapertura a senso unico alternato con semaforo.

FOTOGALLERY

Incendio autocisterna carica di benzina Secondo una prima ricostruzione, sul posto ha operato la polizia stradale di Terni, l’autotrasportatore di nazionalità albanese viaggiava in direzione Terni quando, per cause in corso d’accertamento, ma forse riconducibili al ghiaccio presente in carreggiata, ha perso il controllo del mezzo pesante in prossimità di una semicurva. La motrice ha sfondato una barriera di protezione ed è finita nella scarpata, mentre il rimorchio è stato trovato intraversato in carreggiata. Secondo i vigili del fuoco a causare il rogo è stato proprio l’incidente.

VIDEO

Camionista ustionato A dare l’allarme altri due autotrasportatori che transitavano sulla Flaminia e si sono immediatamente resi conto del pericolo, accertandosi che il mezzo trasportava benzina e dando informazioni corrette fin dalla prima chiamata ai vigili del fuoco. Le fiamme, secondo quanto emerge, hanno bruciato più di due terzi dei 40 mila litri di carburanti che il cinquantenne trasportava, provocando diverse esplosioni che sono state avvertite dai viaggiatori. La parte residua del carico dovrà essere travasata in un’altra autocisterna, ma per questo occorrerà attendere il raffreddamento.

Flaminia chiusa tra Spoleto e Terni Sul posto sono intervenuti quattro squadre e sei mezzi dei vigili del fuoco da Terni, Spoleto, Foligno e Perugia. Loro intorno alle 9 erano riusciti a domare il rogo e, intorno alle 13, stavano approntando il travaso del carburante non divorato dall’incendio. Dopodiché occorrerà recuperare la motrice e rimuovere il rimorchio; soltanto a quel punto Anas potrà valutare l’entità dei danni e stabilire gli interventi di ripristino. La speranza, piuttosto verosimile, è di poter comunque riaprire il traffico nella serata di martedì almeno a senso unico alternato.

 

I commenti sono chiusi.