venerdì 22 febbraio - Aggiornato alle 13:23

Mafia, 11 arresti nel clan Rinzivillo tra Italia e Germania: provvedimento anche in Umbria

Polizia e guardia di finanza hanno fatto scattare l’operazione in quattro regioni italiane e nel Land della Renania Settentrionale-Vestfalia. Ordinanza notificata nel carcere di Terni

C’è anche l’Umbria nell’operazione antimafia condotta tra Italia e in Germania dalla polizia di Stato di Caltanissetta e dal Comando provinciale della guardia di finanza di Roma, che ha portato a undici arresti. Il blitz è stato coordinato dalle Direzioni distrettuali antimafia nissena e capitolina, nei confronti di altrettanti appartenenti al clan Rinzivillo per i reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, la nostra regione è coinvolta perché uno dei provvedimenti cautelari è stato notificato nel carcere di Terni, dove è detenuto uno dei destinatari.

Blitz anche in Umbria L’operazione degli agenti della squadra mobile e dei finanzieri del Gico è stata condotta nel Lazio, in Sicilia, in Campania e in Umbria, nonché a Colonia e a Mannheim (Germania), dove, con la collaborazione della polizia criminale e dei reparti speciali tedeschi, sono scattate le manette per 4 affiliati, appartenenti alla “cellula” tedesca, operativa nel Land della Renania Settentrionale-Vestfalia. Il blitz di oggi costituisce l’epilogo di una indagine che, alla fine del 2017, aveva già portato all´arresto di 37 persone e al sequestro preventivo di beni per oltre 18 milioni di euro.

I commenti sono chiusi.