lunedì 13 luglio - Aggiornato alle 10:13

Inchiesta per corruzione, i due avvocati sospesi per un anno dall’Ordine

La decisione del consiglio distrettuale di disciplina per Bertoldi e Pompei indagati anche per traffico illecito di influenze

Mauro Bertoldi

Sospesi per un anno gli avvocati Mauro Bertoldi e Nicoletta Pompei, entrambi indagati nell’ambito dell’inchiesta della procura di Firenze. La notizia è riportata da alcuni quotidiani.

Corruzione, avvocati sospesi A prendere la decisione il consiglio distrettuale disciplina dell’Ordine degli avvocati, presieduto da Maurizio Lorezini, che aveva aperto un fascicolo all’indomani delle misure cautelari chieste e ottenute dal procuratore aggiunto Luca Tescaroli, che a loro carico ipotizza la corruzione in concorso e il traffico illecito di influenze. L’inchiesta è legata alle vendite giudiziarie del tribunale di Spoleto ed è costata anche l’iscrizione al registro degli indagati e la sospensione per due mesi del giudice Tommaso Sdogati, legato sentimentalmente alla Pompei. Bertoldi, poi, è anche indagato per sfruttamento della prostituzione nell’ambito di un altro filone d’inchiesta della procura di Perugia.

 

I commenti sono chiusi.