mercoledì 23 ottobre - Aggiornato alle 14:53

In tasca 24 dosi di cocaina: arrestati due pusher a Ponte San Giovanni

I carabinieri hanno ammanettato un 26enne e un 27enne incesurati. Già processati e condannati a 8 mesi di carcere

Carabinieri al lavoro (© Fabrizio Troccoli)

Li hanno seguiti delineando con precisione orari e abitudini dei due. Così i carabinieri della stazione di Ponte San Giovanni hanno sorpreso e arrestato due pusher albanesi di 26 e 27 anni, entrambi incensurati, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Arresto e condanna Al momento del blitz mentre erano in auto, i due sono stati trovati in possesso di 24 involucri in cellophane termosaldati contenenti complessivamente 16 grammi circa di cocaina, oltre a 4 telefoni cellulari, utilizzati per concordare appuntamenti con i clienti. Processati per direttissima, dopo la convalida dell’arresto per entrambi, è stata disposta l’espulsione dal territorio nazionale e, contestualmente, oltre alla pena detentiva di otto mesi e il pagamento di tremila euro di sanzione amministrativa.

I commenti sono chiusi.