Currently set to Index
Currently set to Follow
domenica 22 maggio - Aggiornato alle 19:06

Imbocca contromano la statale e fa un frontale contro un giovane: «Non ricordo niente»

Ferita sia la 50enne che ha sbagliato la manovra che il giovane centrato in corsia di sorpasso

Una coda sulla Flaminia

di Chiara Fabrizi

Imbocca contromano la Flaminia e fa un frontale contro un giovane in corsia di sorpasso. Sono entrambi rimasti feriti, anche se fortunatamente non risultano in pericolo di vita, i conducenti delle due vetture coinvolte giovedì sera nell’incidente stradale che si è verificato nella carreggiata Sud della statale, tra Spoleto e Campello sul Clitunno. Il ragazzo centrato dall’automobilista che viaggiava contromano non ha neanche 30 anni e ha riportato le lesioni più serie, tanto che i sanitari del 118, intervenuti sul posto con due ambulanze, lo hanno trasportato all’ospedale di Foligno. La donna che ha compiuto la manovra errata, si tratta di una cinquantenne, è stato trasferita al Pronto soccorso di Spoleto con ferite meno gravi. La Flaminia nel tratto tra Campello e Spoleto, invece, è rimasta chiusa per circa un’ora.

Imbocca contromano la statale e fa un frontale Al momento non è chiaro se la donna, che guidava verso Foligno, abbia imboccato contromano la statale all’altezza del cosiddetto imbuto, ossia dove la Flaminia passa da due a quattro corsie, oppure se la manovra pericolosa sia stata compiuta nell’area di servizio On the road che si trova tra Spoleto e Campello in carreggiata Sud. La donna, che era cosciente al momento dei soccorsi, al pari del giovane, avrebbe riferito di non ricordare alcunché ed è apparsa in stato confusionale. Alcuni testimoni avrebbero riferito che la cinquantenne, che lavora a Spoleto e viaggiava verso Foligno, avrebbe imboccato contromano la Flaminia all’altezza dell’imbuto (non sarebbe la prima volta), mentre altri hanno assicurato di vederla infilarsi nella direzione sbagliata dalla stazione di rifornimento, ma non è escluso che la conducente sia anche entrata nell’area di servizio marciando già contromano e da lì sia riuscita sempre contromano. Saranno quindi le registrazioni delle telecamere dell’autogrill, in fase di acquisizione, a chiarire dove la cinquantenne abbia sbagliato manovra. Certo è, invece, che l’incidente frontale si è consumato in corsia di sorpasso, con il giovane che viaggiava nella giusta direzione di marcia che si è trovato improvvisamente davanti l’altra vettura e non ha potuto evitare l’impatto. La cinquantenne rischia naturalmente la revoca della patente e anche la denuncia per lesioni stradali in base alla diagnosi che il personale medico rilascerà per le lesioni riportate dal ragazzo.

@chilodice

I commenti sono chiusi.