mercoledì 21 novembre - Aggiornato alle 18:03

Fontivegge, l’auto abbandonata diventa bivacco per tossicodipendenti: sequestrata

Controlli della polizia tra centro e stazione: nel mirino anche appartamenti. Alla Verbanella una denuncia per ricettazione di un telefono rubato

L'auto diventata bivacco

Era diventato un bivacco per tossici, che la usavano a turno per consumare l’eroina o altre sostanze stupefacenti. Finalmente, la polizia ha sequestrato la Peugeot blu abbandonata da anni (l’assicurazione risulta scaduta tre anni fa) non lontano dalla stazione di Fontivegge. Una liberazione per i residenti.

Controlli: una denuncia Il sequestro è avvenuto nell’ambito di un’operazione di controllo tra centro storico e Fontivegge in cui sono state identificate 50 persone, controllati 19 veicoli e un esercizio pubblico. Ma anche alcuni immobili segnalati come occupati abusivamente: gli agenti li hanno trovati però regolarmente chiusi. Al parco della Verbanella, invece, è stato trovato un tunisino 36enne con precedenti, regolare sul territorio nazionale che aveva in tasca un telefono cellulare risultato rubato a Perugia. È stato dunque denunciato per ricettazione.

 

I commenti sono chiusi.