Currently set to Index
Currently set to Follow
lunedì 6 dicembre - Aggiornato alle 00:47

Fabrizio Miccoli si consegna in carcere: tre anni e mezzo per estorsione all’ex bomber di Grifo e Ternana

I fatti sono avvenuti nel 2011 quando indossava la maglia del Palermo. Intercettato, disse: «Quel fango di Giovanni Falcone»

Fabrizio Miccoli, in passato giocatore delle due formazioni umbre

di En.Ber. 

L’ex centravanti della Ternana e del Perugia, Fabrizio Miccoli, si consegna in carcere a Rovigo. Il Romario del Salento dovrà scontare tre anni e mezzo per estorsione, come decretato dalla Cassazione. I fatti sono avvenuti nel 2011 quando indossava la maglia del Palermo, quando, intercettato dai magistrati della Direzione investigativa antimafia, disse, tra le altre cose: «Quel fango di Falcone».

IL TATUAGGIO DI CHE GUEVARA (SOLO PER COPIARE MARADONA) SENZA SAPERE CHI FOSSE

La difesa Nel 2013 il giocatore ricevette un avviso di garanzia con l’accusa di aver commissione all’amico il recupero di alcune somme. I modi del giovane rampollo della Kalsa non sarebbero stati proprio gentili. «Era solo un amico, non ho fatto nulla di illecito» ha tentato di replicare Miccoli la cui difesa però non ha mai convinto.

I commenti sono chiusi.