mercoledì 23 ottobre - Aggiornato alle 14:51

«Erdogan terrorista»: otto Daspo ai tifosi per lo striscione contro il dittatore turco

Perugia, il drappo è stato esposto pochi giorni fa durante la partita di volley al Palaevangelisti tra Sir e Ankara

Striscione contro Erdogan

Daspo, per otto persone, che qualche settimana fa hanno esposto uno striscione con scritto «Erdogan terrorista» nel corso della partita di volley tra la Sir e la squadra turca Halkbank Ankara. A sette persone – si apprende – è stato inflitto il divieto di assistere alle manifestazioni sportive per la durata di un anno mentre nei confronti dell’ottavo il questore Giuseppe Bisogno che ha letto la relazione della Divisione anticrimine è stato un po’ più duro – 18 mesi – considerati alcuni precedenti dell’indagato. Per l’identificazione la polizia ha utilizzato alcuni video e fotografie scattate dalla Scientifica agli spalti del Palaevangelisti.

Il post con decine di condivisioni «Otto anni e sei mesi di Daspo per meno di cinque secondi di solidarietà – è scritto in un post pubblicato sulla pagina Facebook del Circolo Island -. Questa è la risposta repressiva ad un pacifico atto di denuncia verso il genocidio del popolo curdo perpetrato dall’esercito turco. Nei giorni seguenti ogni manifestante è stato raggiunto da un Daspo sportivo che prevede pesanti limitazioni alla libertà di movimento, con l’accusa immotivata di ‘istigazione alla violenza’. Per la Polizia la solidarietà è ‘istigazione alla violenza’».

2 risposte a “«Erdogan terrorista»: otto Daspo ai tifosi per lo striscione contro il dittatore turco”

  1. Giampiero ha detto:

    ERDOGAN TERRORISTA!!!!!!…..

    E ora “daspateci “tutti!!!!!…

  2. massimiliano ha detto:

    Mamma….che reazione esagerata….ma non ce piu la liberta’di parola e di pensiero nel nostro paese???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.