venerdì 23 agosto - Aggiornato alle 03:01

Duomo di Orvieto perde pezzi: frammento di cornicione piomba sul sagrato

Nessun ferito, ma paura tra i turisti nei paraggi. Dito puntato sul caldo, attesi controlli più accurati

Il duomo di Orvieto

Il Duomo di Orvieto perde pezzi. Nella tarda serata di mercoledì, dal cornicione laterale di una guglia, si è staccato un frammento che è piombato sul sagrato dopo un volo di 40 metri. Nei paraggi c’era una gita di turisti, che hanno avuto paura, ma fortunatamente non hanno riportato conseguenze.

Giovedì mattina sono scattati i primi accertamenti dei tecnici, che dovranno organizzare un sopralluogo più accurato, nell’ambito del quale con un cestello sarà raggiunta la zona del cedimento, ma nel mese di agosto attivarsi in questo senso, tra aziende chiuse e turisti in città, potrebbe richiedere tempo. Nel frattempo, però, l’architetto Mauro Stella dell’Opera del Duomo ha ipotizzato, come riporta Il Messaggero, che il distacco potrebbe essere causato dalle elevate temperature dato che il frammento piombato sul sagrato è composto da due diversi materiali, basalto e travertino, che potrebbero essersi dilatati in maniera diversa, causando la spaccatura. Ma occorreranno altre verifiche da parte dei tecnici dell’Opera del Duomo, guidata dal presidente Gianfelice Bellesini.

I commenti sono chiusi.