martedì 22 gennaio - Aggiornato alle 01:18

Con due tir trasportano grosse travi di cemento senza rispettare i limiti di velocità: denunciati

I due mezzi, impegnati in un trasporto eccezionale, erano partiti da Orvieto e sono stati sorpresi a Firenze dalla stradale

Un'auto della polizia (foto F.Troccoli)

Erano diretti a Casalecchio, nel Bolognese, e stavano trasportando grosse travi di cemento con un trasporto eccezionale due camionisti fermati, giovedì sera, dalla polizia stradale nella zona di Firenze Nord, lungo l’autostrada A1. I due, un 60enne di Chieti e un 55enne del Pescarese (dipendenti di una ditta marchigiana), erano partiti da Orvieto e una arrivati nei dintorni della città toscana la pattuglia ha notato che stavano viaggiando troppo velocemente. I poliziotti, con non poche difficoltà, sono riusciti a intercettare i tir e a condurli in un ampio svincolo, dove era possibile farli fermare. Poi hanno analizzato i dati della scatola nera dei mezzi, accertando che i due avevano superato i limiti di velocità imposti per quei trasporti eccezionali, rischiando così di allungare gli spazi di frenata e causare grossi danni. Gli agenti, prima di farli ripartire raccomandando stavolta di rispettare i limiti, hanno comminato due multe da 200 euro.

I commenti sono chiusi.