Currently set to Index
Currently set to Follow
mercoledì 19 gennaio - Aggiornato alle 21:35

Dirigente infermiere all’ospedale di Perugia, il Tar ha deciso: il bando è da rifare

Con la decisione assunta l’avviso per il posto da coprire deve quindi essere ripetuto

Operatori sanitari al lavoro in Umbria (©Fabrizio Troccoli)

Il bando per il dirigente delle professioni sanitarie a cui dare l’incarico di direzione della struttura infermieristica al Sitro dell’ospedale di Perugia è da rifare. Lo ha stabilito il Tar regionale dell’Umbria accogliendo il ricorso presentato da un infermiere della Usl Umbria 1 che non aveva potuto partecipare alla selezione per mancanza del requisito della «anzianità di servizio dirigenziale quinquennale, maturata nella corrispondente professionalità in una delle aree sopra elencate», secondo il ricorrente illegittimo e in contrasto con le leggi vigenti.
Il Tar dell’Umbria ha quindi accolto il ricorso dell’infermiere, anche se l’ospedale di Perugia non si è nemmeno costituito e con la decisione assunta l’avviso per il posto da coprire deve quindi essere ripetuto.

I commenti sono chiusi.