sabato 23 marzo - Aggiornato alle 13:50

Diffamazione, il ministro Matteo Salvini davanti al giudice di Perugia: è parte civile

Il 20 marzo sarà testimone nel processo contro un 60enne che su Facebook lo ha accusato di assenteismo al Parlamento europeo

Il ministro degli Interni, Matteo Salvini, è stato convocato a testimoniare nel tribunale di Perugia dove è parte civile in un processo per diffamazione contro un 60enne di Montone che su Facebook lo accusava di assenteismo al Parlamento europeo. L’esponente della Lega, vicepremier del governo gialloverde, è stato chiamato a deporre giovedì 20 marzo dalla Procura di Perugia. Insieme al procedimento penale l’avvocato Claudia Eccher ha avanzato una richiesta di risarcimento pari a 30 mila euro. L’udienza si svolgerà dinanzi al giudice monocratico Francesco Loschi.

I commenti sono chiusi.