Currently set to Index
Currently set to Follow
venerdì 7 ottobre - Aggiornato alle 04:08

«Un falso Stato in Antartide per far pagare meno tasse ai no vax»: arrestato ex generale Gdf di Perugia

Mario Farnesi, 72 anni, in pensione dalla Guardia di finanza è ai ‘domiciliari’. Nell’inchiesta di Catanzaro altri indagati umbri ma anche truffati

di Enzo Beretta 

Dodici persone, tra cui un ex generale della Guardia di finanza di Perugia, Mario Farnesi, 72 anni, ormai in pensione, sono finite agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta della Digos di Catanzaro che per il momento conta una trentina di indagati accusati a vario titolo di associazione per delinquere, truffa, fabbricazione e possesso di documenti falsi.

«Stato teocratico antartico di San Giorgio» Il gruppo criminale – informano le forze dell’ordine – avrebbe raggirato circa 700 persone in tutta Italia convincendole ad acquistare la cittadinanza di un inesistente «Stato teocratico antartico di San Giorgio» e promettendo benefici fiscali e l’esenzione degli obblighi vaccinali. Per avere credibilità – viene riferito – sarebbero stati realizzati i falsi documenti d’identità, una truffa da 400 mila euro.

L’ufficiale in pensione L’ex generale delle fiamme gialle, nato a Viareggio ma residente a Todi, insignito nel 1997 del titolo di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana nonché da poco nominato presidente nazionale del Dipartimento Difesa e sicurezza della Democrazia Cristiana italiana – come si legge su ilpopolo.news  viene considerato uno degli indagati principali dell’inchiesta: negli atti dell’inchiesta calabrese ci sono i nomi di altri umbri, sia tra gli indagati che tra i truffati. Sempre tra gli indagati c’è anche un ex maresciallo dei carabinieri e un noto medico no vax che avrebbe tentato di creare un albo con sanitari radiati o sospesi in Italia durante l’emergenza Covid.

I commenti sono chiusi.