martedì 28 gennaio - Aggiornato alle 15:48

Dagli ovuli di hashish alla metanfetamina: arrestati due corrieri della droga

Sequestro da circa 600 grammi, nascosta in auto anche cocaina e marijuana. Entrambi portati in carcere

Carabinieri al lavoro

di Chia.Fa.

Quasi 600 grammi di droga tra ovuli di hashish, cocaina, cristalli di metanfetamina e marijuana. Sono stati arrestati e portati in carcere, i due corrieri della droga, un uomo e una donna di 55 anni, arrivati dal Lazio e fermati domenica sera dai carabinieri di Spoleto, intorno alle 22.30, mentre attraversavano in auto la frazione di San Giovanni di Baiano.

Arrestati due corrieri della droga Subito la coppia di pusher, entrambi pregiudicati, ha iniziato ad agitarsi ed altrettanto rapidamente è scattato il controllo dell’auto. Sotto al sedile e nel vano porta oggetti sono stati rinvenuti una cinquantina di ovuli di hashish per un peso complessivo di circa 510 grammi, un pezzo di hashish e delle bustine di marijuana per altri 40 grammi, ma anche una decina di grammi di cocaina e mezza dozzina di cristalli di metanfentamina. Ai controlli successivi lui, di nazionalità tedesca, ha anche tentato di depistare i carabinieri, fornendo una falsa identità, ma a causa dei precedenti a suo carico, sia di polizia che penali, i militari hanno impiegato poco a scoprire il suo vero nome e cognome. Entrambi sono stati subito arrestati dai militari e in attesa dell’udienza di convalida accompagnati, rispettivamente, nel carcere di Capanne (Perugia) e in quello di Maiano (Spoleto) su disposizione del pm di turno Vincenzo Ferrigno. Le indagini dei carabinieri, però, proseguono in queste ore per tentare di capire dove i due pusher fossero diretti. L’ipotesi, infatti, è che i due si trovassero a San Giovanni di Baiano per consegnare la droga, che secondo gli investigatori ha un valore complessivo di circa 6 mila euro.

@chilodice

I commenti sono chiusi.