Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 8 agosto - Aggiornato alle 19:42

Creano strada abusiva abbattendo 200 piante: tre denunce, rischiano 50 mila euro di multa

Realizzata nel bosco in un’area protetta, per i carabinieri sono stati movimentati 700 metri cubi di terra

Una strada abusiva di 150 metri realizzata in un’area boschiva nel comune di Avigliano Umbro abbattendo circa 200 piante di rovella di piccole dimensioni, ossia con un tronco dal diametro compreso tra 10 e 30 centimetri, e movimentando circa 700 metri cubi di terreno.

Strada abusiva abbattendo piante Le indagini dei carabinieri forestali hanno permesso di risalire a tre uomini considerati gli autori dell’illecito ambientale che sono stati denunciati per violazioni al Testo unico dell’edilizia e dal Codice dei beni culturali e del paesaggio. I tre rischiano l’arresto fino a due anni e fino a 51.645 euro di multa, oltre alle sanzioni amministrative previste per la movimentazione di terreno quantificate in circa 11 mila euro.

Tre denunce e maxi multa La scoperta è stata fatta dai carabinieri forestali di Avigliano Umbro che hanno accertato come il percorso sia stato realizzato in assenza di qualsiasi autorizzazione senza presentare alcun progetto al Comune, che per dare il via libera avrebbe peraltro dovuto chiedere il parere alla Soprintendenza. In base agli accertamenti, inoltre, la strada completamente abusiva in località Il Torrone è stata realizzata in un’area dichiarata dalla Regione di notevole interesse pubblico.

I commenti sono chiusi.