domenica 31 maggio - Aggiornato alle 12:18

Coronavirus, per Pasqua controlli intensificati: 500 violazioni dall’inizio della quarantena

Tavolo in prefettura del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza: disposti ulteriori verifiche

Più controlli in vista di Pasqua. Questa l’indicazione che il prefetto Emilio Dario Sensi ha fornito ai rappresentanti delle istituzioni e della forze dell’ordine al tavolo del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, organizzato lunedì mattina. Nel corso dell’incontro i vertici delle forze di polizia hanno riferito circa i numerosi dispositivi messi in campo dall’inizio dell’emergenza epidemiologica in atto ad oggi. 120 i servizi di controllo attivati, 1178 le pattuglie dislocate sul territorio, 18.341 le persone controllate e oltre 500 le violazioni – penali e amministrative – riscontrate.

Intensificazione Il prefetto, nel plaudire l’encomiabile contributo finora offerto dalle forze di polizia, ha sollecitato un’ulteriore intensificazione dei controlli «al fine di scongiurare scorretti comportamenti della popolazione durante le festività pasquali». I controlli, che verranno dislocati anche sui principali snodi stradali ed autostradali, saranno pianificati in un tavolo tecnico. Il prefetto poi ha richiamato il senso di responsabilità della popolazione a rispettare le indicazioni trasmesse dalla presidenza del Consiglio, con il consueto senso civico che la cittadinanza ternana ha sempre dimostrato di avere, specie in situazioni emergenziali.

I commenti sono chiusi.