Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 24 novembre - Aggiornato alle 18:30

Concorsopoli, Onnis testimonia in aula e passa ai raggi X l’ospedale di Perugia

Chiamato in aula dalla difesa di Duca nel processo preliminare in cui è imputato anche Valorosi

Emilio Duca ©Fabrizio Troccoli

di C.F.

Ospedale di Perugia ai raggi X con la testimonianza di Antonio Onnis nell’ambito del processo preliminare di Concorsopoli a carico di Emilio Duca e Maurizio Valorosi, ex direttore generale e amministrativo del Santa Maria della Misericordia, entrambi presenti martedì pomeriggio in aula. A chiamarlo a testimoniare davanti al giudice Lidia Brutti e ai pm Paolo Abbritti e Mario Formisano è stato l’avvocato Francesco Falcinelli, che assiste Duca, per dare conto dello stato di salute del Santa Maria della Misericordia al maggio 2019, ossia quando Onnis è stato nominato commissario straordinario dell’azienda ospedaliera fino a poco prima guidata da Duca.

Onnis testimonia in aula Nell’udienza a porte chiuse, in base a quanto emerge, Onnis ha dato conto di un’azienda ospedaliera trovata complessivamente in buone condizioni, sia sotto il profilo dei servizi sanitari che per il capitolo economico e finanziario, con il difensore che ha anche evidenziato come il bilancio del 2018 del Santa Maria, ossia l’ultimo esercizio in capo a Duca, si fosse chiuso con 3 milioni di attivo. L’avvocato Falcinelli, che per l’ex dg dell’ospedale di Perugia ha optato per il rito abbreviato, mentre Valorosi rappresentato da Francesco Crisi ha imboccato la via del patteggiamento, davanti al giudice ha chiamato anche altri tre dipendenti del Santa Maria della Misericordia per ricostruire attività e competenze organizzative. In aula si tornerà a fine novembre quando saranno sentiti altri quattro testimoni.

@chilodice

I commenti sono chiusi.