Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 17 maggio - Aggiornato alle 04:17

Chiede un passaggio a una donna e le ruba le carte di credito per fare acquisti in gioielleria

Arrestato dalla polizia di Perugia. La derubata si è accorta del furto in macelleria. I soldi spesi per comprare una catenina d’oro

di En.Ber. 

Convalidato dal giudice Carla Giangamboni l’arresto di un 46enne di Sassuolo bloccato dalla polizia per furto e indebito utilizzo di carte di credito. Sabato l’indagato – è stato ricostruito – ha ottenuto un passaggio in macchina da una donna di Castiglione del lago fino all’ospedale di Perugia dove quest’ultima doveva recarsi per ritirare alcune medicine.

La ricostruzione Stando all’accusa, approfittando di un momento di distrazione della donna, si è impossessato di alcune centinaia di euro e di cinque carte di pagamento custodite nel portafogli insieme alla tessera sanitaria. Una di queste carte di credito è stata utilizzata dal 46enne in una gioielleria per acquistare una catenina d’oro. Sulle prime la donna non si è accorta della mancanza del portafogli – se ne è resa conto solo quando è entrata in macelleria – ma alert di tentati pagamenti sono arrivati sul cellulare. La polizia ha rintracciato l’indagato che, difeso dall’avvocato Donatella Panzarola, ha chiesto di essere processato mediante rito abbreviato condizionato a una perizia psichiatrica. La catenina d’oro è stata sequestrata. Il giudice ha imposto all’indagato l’obbligo di dimora a Castiglione del lago.

I commenti sono chiusi.