lunedì 18 febbraio - Aggiornato alle 02:01

Carabinieri, il nuovo comandante generale Tullio Del Sette è originario di Bevagna

Il generale Tullio del Sette

Il generale Tullio Del Sette dal prossimo 10 gennaio sarà comandante generale dell’Arma dei
Carabinieri. Subentrerà al generale Leonardo Gallitelli. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al termine del consiglio dei Ministri della vigilia di Natale.

Bevagna L’Alto Ufficiale è nato a Bevagna, Perugia, il 4 maggio 1951, dove il padre, Appuntato dei Carabinieri, prestava servizio alla locale Stazione Carabinieri. Ha intrapreso la carriera militare nel 1970, frequentando i corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma. E’ laureato in Giurisprudenza, in Scienze Politiche e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna. Ha comandato, da giovane Capitano, le Compagnie di Spoleto e Perugia, ed è quindi molto legato al territorio. Da Ufficiale Superiore ha ricoperto gli incarichi al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ed è stato Comandante Provinciale di Pisa, Capo di Stato Maggiore della Regione Carabinieri Campania e Comandante Provinciale di Torino. Da Ufficiale Generale è stato Comandante della Legione Carabinieri Toscana in Firenze, venendo poi nominato Capo Ufficio Legislativo del Ministro della Difesa, delicato incarico che ha retto per ben sette anni. Dal 1° gennaio 2013 è Comandante Interregionale Carabinieri “Podgora” in Roma e dell’8 luglio dello stesso anno ha assunto la carica di Vice Comandante Generale dei Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.