domenica 15 dicembre - Aggiornato alle 07:25

Cane cade nel fiume e si allontana, recuperato dai pompieri cinque giorni dopo

La corrente lo spingeva lontano dai soccorsi, poi impaurito si era dileguato tra la vegetazione lungo il Nera: sta bene

L’allarme, per il meticcio nero finito nel fiume Nera nei pressi di ponte Carrara a Terni e impossibilitato a risalire, era scattato nell atarda mattinata di giovedì quando i vigili del fuoco, con ogni mezzo, compreso un gommone, hanno tentato in tutti i modi di salvarlo. Il timore dell’animale, complice la discreta corrente del corso d’acqua, non ne hanno però consentito il recupero nell’immediato. Dopo alcune ore di lavoro, con numerosi curiosi a guardar giù, l’intervento era stato così interrotto visto che il cane era riuscito in qualche modo a mettersi in sicurezza autonomamente dileguandosi tra la vegetazione. Inutili le ricerche da parte di cittadini che volontariamente si erano prestati di aiutare la proprietaria del cane. Martedì mattina, a cinque giorni di distanza, lo stesso animale è stato recuperato dai vigili del fuoco di Terni nel greto del fiume a monte di ponte Carrara. L’animale, in buona salute, è stato affidato alla polizia veterinaria.

I commenti sono chiusi.