Currently set to Index
Currently set to Follow
martedì 6 dicembre - Aggiornato alle 11:43

Pensionato avvicina e palpeggia una ragazzina fuori dalla scuola

L’anziano ha anche fatto proposte sessuali alle 13enne, che è scappata e ha raccontato tutto ai prof. Denuncia e divieto di avvicinamento

Denuncia e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima. È la misura presa nei confronti di un anziano cittadino orvietano che, alla fine del settembre scorso, ha avvicinato una tredicenne all’uscita da scuola tentando delle molesti sessuali. L’uomo non è nuovo a tali episodi e per questo sarà processato. Nel frattempo sono aumentati i controlli fuori dalle scuole, anche con agenti in borghese.

Palpeggia minorenne La giovanissima è stata avvicinata all’uscita dalla scuola da un anziano che, dopo averle rivolto domande personali e dopo aver fatto delle considerazioni sul suo aspetto esteriore, ha iniziato a palpeggiarla facendole proposte a sfondo sessuale. La ragazzina, scossa e impaurita, si è allontanata immediatamente e si è rivolta ad alcuni dei suoi insegnanti che hanno portato la notizia all’attenzione del dirigente scolastico che, a sua volta, ha subito inoltrato una comunicazione alla Procura di Terni. Gli investigatori hanno iniziato a cercare riscontri a quanto raccontato dalla ragazza e a raccogliere elementi che consentissero di giungere alla identificazione del presunto molestatore. Al termine delle indagini, gli agenti sono riusciti a individuare il presunto autore delle molestie sessuali, un uomo non nuovo ad episodi del genere e, con una dettagliata relazione, hanno inviato gli elementi raccolti alla Procura. A seguito di ciò, nei confronti di quest’ultimo è scattato il ‘divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa’ in attesa del processo.

I commenti sono chiusi.