Currently set to Index
Currently set to Follow
sabato 2 luglio - Aggiornato alle 19:44

Auto modificata per la cocaina: nella presa d’aria e dietro lo stereo un nascondiglio automatico

Nascosti all’interno oltre 4 mila euro. Una calamita per le dosi di droga. Arrestati

Dosi di droga

Un normale posto di blocco, porta a scoprire il cruscotto di un’auto modificata per potere eseguire attività di spaccio di cocaina, cercando di farla franca in caso di controllo. Infatti è proprio durante una perquisizione avvenuta a un’auto sospetta, a Magione, con all’interno due uomini, che le forze dell’ordine trovano un nascondiglio automatico. Se ne sono accorti dai bocchettoni dell’aria che sembravano manomessi.

La cronaca Azionando un meccanismo, infatti, alle spalle dello stereo si apre un’intercapedine all’interno della quale sono nascosti 4.670,00 euro in contanti. Allo stesso modo, dentro la presa dell’aria, vi è una scatola trattenuta da una potente calamita con all’interno 11 dosi di “cocaina”, per un peso complessivo di 15 grammi. Lo stupefacente e la somma di denaro contante sono stati immediatamente sequestrati. I soggetti, ritenuti presunti responsabili del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, d’intesa con la procura della Repubblica di Perugia sono stati arrestati in flagranza di reato. Al termine delle formalità di rito, i due arrestati sono stati trattenuti e mercoledì mattina sono stati accompagnati in tribunale per la celebrazione del rito “direttissimo”, nel corso del quale gli arresti sono stati convalidati. I due sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione all’autorità giudiziaria.

I commenti sono chiusi.