giovedì 25 maggio - Aggiornato alle 23:53

Arrone, ritrovati proiettili inesplosi della Seconda guerra mondiale: carabinieri sul posto

A lanciare l’allarme un residente: richieste le operazioni di brillamento

Il luogo del ritrovamento dei proiettili

di M.R.

Dovrebbero essere colpi di artiglieria anticarro quei due proiettili vecchi ed inesplosi ritrovati ad Arrone.

Artiglieria Seconda guerra mondiale A lanciare l’allarme un residente che di primo mattino lunedì ha visto in mezzo all’erba due oggetti affusolati e pieni di ruggine. Subito ha pensato che fosse qualche residuato bellico e da lì è scattata la segnalazione ai carabinieri.

Proiettili In effetti, dalle prime verifiche portate avanti vicino ad un casolare della zona di Casteldilago, i carabinieri della stazione di Arrone, coordinati dal comandante Antonio Melchiorri intervenuto insieme al comandante provinciale Dario Allegretti, hanno constatato trattarsi proprio di due proiettili inesplosi risalenti al secondo conflitto mondiale. Per questo i militari dell’Arma hanno delimitato l’area in cui sono concentrati i due grossi proiettili ed hanno affisso il divieto di avvicinamento alla zona pericolosa. Nello stesso tempo è stata inviata la segnalazione alla prefettura per il coordinamento delle operazioni di brillamento.

@martarosati28

  • Jordan Jordan Paolo Sinibaldi

    Se non sono scoppiati prima perché dovrebbero ora dopo tutti questi anni……