martedì 7 febbraio - Aggiornato alle 13:37

Amelia, cacciatore dà in escandescenza nel bosco per la posta ed esplode colpi in aria

Carabinieri in azione (foto archivio Fabrizi)

Cacciatore dà in escandescenza nel bosco ed esplode colpi in aria. Ci sarebbero motivi di appostamento al centro della lite poi degenerata verificatasi nella zona di Porchiano (Amelia) tra un uomo di 44 anni e altri due appassionati dell’attività venatoria, un padre e un figlio di Narni.

Denunciato per minaccia aggravata Il quarantaquattrenne dopo un breve diverbio ha imbracciato il fucile e fatto fuoco in aria per intimidire gli altri due. Non solo. L’uomo li ha anche minacciati di usare l’arma contro di loro, motivo per cui padre e figlio hanno chiamato i carabinieri di Lugnano in Teverina, chiedendo un intervento. I militari, una volta giunti sul posto, hanno denunciato per minaccia aggravata il quarantaquattrenne a cui hanno anche ritirato tutte le armi regolarmente detenute e le munizioni in suo possesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.