lunedì 26 settembre 2016 - Aggiornato alle 14:14
28 giugno 2016 Ultimo aggiornamento alle 20:06

Corciano, l’altalena per bambini disabili arriva a San Mariano: è la 179esima in Italia

Il primo mattone di un innovativo parco giochi inclusivo. Inaugurazione con triplice compleanno e oltre 100 amici dei festeggiati

Corciano, l’altalena per bambini disabili arriva a San Mariano: è la 179esima in Italia

È la 179esima in oltre 8.200 comuni italiani e la prima dell’intero territorio perugino. L’altalena per bambini con disabilità motorie è stata inaugurata domenica scorsa al Parco dei Tigli di San Mariano con la festa per un triplice compleanno, quello di Azzurra, Manuel e Aurora.

L’appuntamento A condividere quello che potrebbe già essere l’embrione di un innovativo parco giochi inclusivo – dove i bambini con abilità e capacità diverse possano giocare insieme e interagire, diminuendo le distanze con il resto della comunità – più di 100 piccoli amici dei tre festeggiati, oltre a genitori, nonni e residenti corcianesi, accorsi per vedere da vicino la novità. L’altalena, con il suo pavimento antitrauma e il pannello gioco sonoro, arricchiscono ormai l’area verde comunale del quartiere dove vive Sara, definita dall’assessore alle Attività culturali (turismo e sviluppo economico le altre deleghe – ndr), Lorenzo Pierotti, la «super-mamma» dalla quale è partita la sollecitazione al Comune, poi raccolta. Anzi Pierotti, presente alla cerimonia, ha sottolineato che «sappiamo bene di essere meno che all’inizio. Quando è stata annunciata la sinergia con Fiadda Onlus, Ginnastica Perusia e Uno in più, che ha reso possibile l’acquisto di queste strutture, avevo anticipato che il mio sogno era che tutte le aree verdi attrezzate in futuro potessero diventare luoghi ideali per bambini portatori di abilità differenti. Riconfermo, quindi, che le mie prossime mosse saranno chiedere al Gruppo di maggioranza di proporre un ordine del giorno da votare in Consiglio con il quale impegnare il Comune a ragionare in termini inclusivi per ogni futuro intervento riguardante i nostri parchi gioco e, conseguentemente, organizzare altre raccolte fondi».

«La super mamma» Per l’installazione di altalena e pannello sonoro, infatti, la collaborazione tra associazioni e Comune, attraverso iniziative e donazioni, ha consentito di raccogliere complessivamente 4.054 euro. Anche il sindaco, Cristian Betti, accolto dal calore dei bambini al suo arrivo ha voluto portare alla comunità gli auguri e la soddisfazione dell’amministrazione e assistere alla prima oscillazione del nuovo gioco. Per parte sua, invece, la «super mamma» di Azzurra, ha preferito affidare ai social la sua soddisfazione. «Volevo ringraziare tutti per la meravigliosa giornata di ieri, ricca di emozioni – si legge, tra l’altro, nel post Facebook – Lorenzo Pierotti, per il suo immenso impegno, Claudio Mariottini e tutta la Fiadda, perché sanno essere un gruppo speciale fatto di persone splendide, Marida Bistoni, donna dal cuore immenso e la Ginnastica Perusia per il loro appoggio, per il loro entusiasmo e per il grandissimo lavoro che fanno giornalmente. Ringrazio il circolo del parco dei Tigli e tutti coloro che semplicemente si sono emozionati. Grazie a Manuel per i suoi sorrisi e ad Aurora per i suoi splendidi occhi pieni di dolcezza, soprattutto grazie – ha concluso – alla mia famiglia, alle mie sorelle e alle mie figlie, a mio marito Massimiliano che mi sostiene sempre nelle mie pazzie. Grazie specialmente alla mia Azzurra, che mi ha reso una madre migliore»

©Riproduzione riservata

COMMENTA LA NOTIZIA

Attezione!

Per commentare puoi loggarti con l'account social che preferisci, facebook, twitter, google plus, oppure creare un nuovo account sulla piattaforma disqus.
Leggi la guida su come inserire un commento ed interagire con la community.

// CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

Condividi

banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250
banner 300x250